Turismo sostenibile corso completo

Status Attuale
Not Enrolled
Prezzo
€49,00

Struttura del Corso

Il corso offre alle piccole e medie imprese che operano nel settore turistico, una introduzione al concetto di turismo sostenibile, le pratiche che si possono/devono adottare e il mercato attuale e potenziale al quale può fare riferimento, con un approfondimento attraverso esempi di imprese che sono riuscite a percorre il giusto sentiero verso un futuro sostenibile.


Lezione 1 : Economia sostenibile: scenario e vantaggi 

Sergio Fadini – Consulente e formatore di turismo responsabile; autore di “Gli attori del turismo responsabile. Una mappatura europea”; docente di sociologia presso l’università della Basilicata; fondatore del progetto di turismo responsabile Il Vagabondo, attivo nel sud Italia.

  • Dove sta andando? quali sono i vantaggi per i player che accedono ad un mercato improntato alla sostenibilità?

Lezione 2: I pilastri del nuovo modello turistico dal punto di vista ambientale, economico e sociale

Roberto Dati (coordinatore) – Formatore in turismo responsabile; autore de «Il viaggiatore responsabile. Un altro turismo in Africa, Asia e America Latina», nonché di saggi, articoli e altri interventi sul tema; fondatore dell’associazione Retour

  • Il nuovo concetto di turismo, i pilastri del nuovo modello turistico dal punto di vista ambientale, economico e sociale.

Lezione 3: Policy maker, vecchi e nuovi stakeholder e comunità locali

Sergio Fadini – Consulente e formatore di turismo responsabile; autore di “Gli attori del turismo responsabile. Una mappatura europea”; docente di sociologia presso l’università della Basilicata; fondatore del progetto di turismo responsabile Il Vagabondo, attivo nel sud Italia.

  • Policy maker, vecchi e nuovi stakeholder, comunità locali (che tipo di piani progettuali? tra chi? interazione rete pubblica e privata, come creare una rete per favorire un fluente e compatto mercato sostenibile del turismo?)

Lezione 4: L’agenda 2030 e il turismo sostenibile

Gianni Cappellotto – Project manager e formatore presso l’ONG ProgettoMondo Mlal; esperienza di formazione all’interno di AITR e nelle scuole secondarie di primo e secondo grado; ha collaborato con alcuni tour operator di AITR nella progettazione di viaggi responsabili in Brasile, Bolivia e Perù.

  • L’Agenda 2030 e il Turismo Sostenibile (obiettivi: 8.9, 12.8.b, 14.7); Città e comunità sostenibili, politiche basate sui tre pilastri della sostenibilità: una pianificazione turistica sostenibile

Lezione 5: Turismo esperienziale e turismo di comunità

Daniela Campora – Esperta di comunicazione; formatore in marketing e accoglienza; Presidente de Il volo della rondine Aps – Vacanze naturali nel Parco del Cilento.

  • Turismo esperienziale e Turismo di comunità: il turista diventa ospite, “cittadino temporaneo”. Una fondamentale conversione ai fini del recupero e del rilancio sostenibile dei Borghi.

Lezione 6: Il fenomeno dell’overtourism

Roberto Dati (coordinatore) – Formatore in turismo responsabile; autore de «Il viaggiatore responsabile. Un altro turismo in Africa, Asia e America Latina», nonché di saggi, articoli e altri interventi sul tema; fondatore dell’associazione Retour

  • Decongestionamento e destagionalizzazione del turismo, come operare il cambiamento? Il fenomeno dell’overtourism. Come aiutare il potenziale inespresso delle PMI nel turismo sostenibile?

Lezione 7: Agenzie e TO per una nuova ed efficace progettazione

Renzo Garrone – Fondatore e direttore, RAM Viaggi. Ex coordinatore AITR. Formatore. Scrittore. Fotografo

  • Agenzie e TO per una nuova ed efficace progettazione: verso nuove formule vincenti. Come creare un plus nell’accompagnamento dell’ospite verso esperienze autentiche e solidali? Ridare valore all’intermediazione turistica vs/ turista “fai da te” online.

Lezione 8: Come incentivare l’eco-business di una struttura ricettiva

Renzo Garrone – Fondatore e direttore, RAM Viaggi. Ex coordinatore AITR. Formatore. Scrittore. Fotografo

  • Come incentivare l’eco-business di una struttura ricettiva, attraverso l’utilizzo di servizi integrati sostenibili? Alcuni case history dal mondo AITR

Lezione 9: Conversione green dei mezzi di trasporto tradizionali

Gianni Cappellotto – Project manager e formatore presso l’ONG ProgettoMondo Mlal; esperienza di    formazione all’interno di AITR e nelle scuole secondarie di primo e secondo grado; ha collaborato con alcuni tour operator di AITR nella progettazione di viaggi responsabili in Brasile, Bolivia e Perù.

  • I mezzi di trasporto tradizionali verso una rete di mobilità dolce come infrastruttura per la mobilità sostenibile. Conversione green dei mezzi di trasporto tradizionali: quali misure adottare? Come promuovere l’intermodalità userfriendly di trasporto collettivo e veicoli privati? Abbattimento barriere architettoniche: quali azioni sono necessarie per garantire una mobilità davvero accessibile? Le nuove forme di trasporto dolci: ciclovie, percorsi a piedi, greenways, treni turistici.

Lezione 10: Nuove infrastrutture sostenibili per promuovere territori depressi e aree interne

Daniela Campora – Esperta di comunicazione; formatore in marketing e accoglienza; Presidente de Il volo della rondine Aps – Vacanze naturali nel Parco del Cilento.

  • Nuove infrastrutture sostenibili per promuovere territori depressi e aree interne; favorire l’accessibilità ai piccoli borghi promuovendo il turismo lento e l’accoglienza turistica di comunità.

Lezione 11: Agricoltura Multifunzionale

Manuela Gualdi: Coordinamento, facilitazione e management progettuale in economia solidale e sociale. Esperta in Agricoltura Sociale. Referente area formazione e consulenza ConfiniOnline.

  • Agricoltura Sociale, che cos’è? che impatto ha sul territorio locale? (AGRICOLTURA MULTIFUNZIONALE) Quali attori coinvolge? perché è importante lo sviluppo di una agricoltura sociale per il welfare di comunità?

Lezione 12: Le comunità del cibo e il turismo enogastronomico

Renzo Garrone – Fondatore e direttore, RAM Viaggi. Ex coordinatore AITR. Formatore. Scrittore. Fotografo

Le comunità del cibo e il turismo enogastronomico ( marchi DOP, IGP, valorizzazione dei prodotti tipici, vie del vino, PMI nascenti e future). Export: eccellenze italiane . Il ruolo delle PMI


Cosa Imparerai con il Corso

Premessa

In Italia, Il ruolo del settore turistico è sempre stato fondamentale, ma vuole cambiare. Le PMI, da sempre legate ai propri territori di appartenenza, rappresentano il cuore pulsante del sistema produttivo italiano, e saranno protagoniste di questo cambiamento nel prossimo decennio, ma il concetto di “Impresa Turistica” , non è più sufficiente; Le nuove dinamiche socio/culturali ridisegnano i nostri modelli produttivi verso un’economia circolare e solidale. Non esisterà più il comparto turistico fine a se stesso, ma un’Industria Sostenibile del Turismo.

Cosa significa “Turismo Sostenibile”? Quale può essere il rapporto tra la sostenibilità e il turismo? Come può esserci una concertazione tra tutti gli elementi di cui si compone questo gigante industriale, con gli attuali bisogni sempre più incalzanti di un’economia green, sostenibile e competitiva, che sappia valorizzare il ruolo delle PMI, favorendone nuovi modelli efficienti di sviluppo?

Questa la grande sfida che il corso di Turismo Sostenibile abbraccia, comprendendo le dinamiche verso il giusto cambiamento


A chi è rivolto il Corso

  • Piccole e medie imprese: 10-250 dipendenti.
  • Professionisti (Liberi professionisti, manager, produttori): tutti coloroche devono compiere scelte di indirizzo sostenibile, per rilanciare le proprie imprese turistiche e comunità locali.
  • Studenti: per arricchire la propria conoscenza sul tema della sostenibilità.

I docenti del Corso

La Scuola di Formazione “Pina Sardella” è lo strumento operativo di AITR nel campo della formazione sul turismo responsabile. Organizza annualmente un corso-base e moduli formativi specialistici, disponibili su richiesta di enti, operatori, scuole. Cura i rapporti con le Università e altri enti formativi interessati ai valori del turismo responsabile.

Roberto Dati – Coordinatore della Scuola di formazione dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile; autore de «Il viaggiatore responsabile. Un altro turismo in Africa, Asia e America Latina», nonché di saggi, articoli e altri interventi sul tema; fondatore dell’associazione Retour.

Daniela Campora – Esperta di comunicazione; formatore in marketing e accoglienza; Presidente de Il volo della rondine Aps – Vacanze naturali nel Parco del Cilento.

Sergio Fadini – Consulente e formatore di turismo responsabile; autore di “Gli attori del turismo responsabile. Una mappatura europea”; docente di sociologia presso l’università della Basilicata; fondatore del progetto di turismo responsabile Il Vagabondo, attivo nel sud Italia.

Renzo Garrone – Fondatore e direttore, RAM Viaggi. Ex coordinatore AITR. Formatore. Scrittore. Fotografo

Gianni Cappellotto – Project manager e formatore presso l’ONG ProgettoMondo Mlal; esperienza di formazione all’interno di AITR e nelle scuole secondarie di primo e secondo grado; ha collaborato con alcuni tour operator di AITR nella progettazione di viaggi responsabili in Brasile, Bolivia e Perù.

Entra nella library per approfondire

Scopri tutti i nostri abbonamenti
Carrello