Creazione di valore sostenibile per le PMI

Status Attuale
Not Enrolled
Prezzo
€49,00

Struttura del Corso

Premessa

I principi della Corporate Social Responsibility si vanno sempre più diffondendo tra le imprese trovando nel «paradigma della sostenibilità» un’opportunità di rilancio e nel contempo una sfida. Sta emergendo con maggiore chiarezza, in questa cornice, il legame che li lega al valore economico delle aziende. Anche la normativa che è in enorme evoluzione prevede, sia in Europa e sia in Italia, un ampliamento dei soggetti obbligati a fornire informazioni non finanziarie attraverso i bilanci di sostenibilità o bilanci integrati e sono sempre più diffusi i finanziamenti per i cosiddetti “investimenti sostenibili”. Inoltre, dal 2020, la stessa Borsa Italiana ha declinato il principio di “successo sostenibile” andando a definire di fatto una best practice applicabile a molte aziende, comprese le PMI. Novità più o meno recenti quali l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, la Direttiva sulla Finanza sostenibile e gli investimenti sostenibili, la direttiva sul Corporate Reporting e sulla Sustainable Governance, rappresentano “innovazioni” cui le imprese devono adeguarsi sia per mitigare i rischi derivanti dalla errata gestione degli elementi non finanziari, sia per cogliere le opportunità che le sfide proposte dai «nuovi business model sostenibili» Di pari passo stanno evolvendo anche i criteri di valutazione aziendale dove gli elementi immateriali acquisiscono un peso sempre maggiore nella valorizzazione e valutazione delle aziende.

  • Lezione 1: Perché puntare sulla formazione alla sostenibilità;
  • La consapevolezza che esista un forte legame tra le ESG practices ed il successo delle imprese si sta ormai consolidando.
  • La sostenibilità aziendale, che fino a qualche anno fa era identificata nell’essere “green”, oggi amplia i suoi confini ad un modello di business definito sostenibile, con diversi vantaggi per l’impresa.
  • Lezione 2: Gli indirizzi normativi internazionali e nazionali;
  • Contenuti: Direttiva UE 95/2014 e D. Lgs. 254/2016; SFDR – Sustainable Finance Disclosure Regolation; CSRD – Corporate Sustainability Reporting Directive; TEG – Technical Expert Group; Green Bond; SGD – Sustainability Governance Directive; Codice di Corporate Governance di Borsa Italiana; ecc.;
  • Lezione 3: Il processo di transizione a modelli di business sostenibili;
  • Contenuti:

FINANCE MODEL O APPROCCIO SHAREHOLDERS

MYOPIC MARKET MODEL

ABUSO DI POTERE DEGLI AMMINISTRATORI

STAKEHOLDERS’ MODEL

  • Lezione 4: Gli Standard ed i KPI per rendicontare la sostenibilità;
  • Contenuti: i principali standard; Focus sul GRI – Global Reporting Initiative e sull’Integrated Reporting dell’IIRC.
  • Lezione 5: La definizione di Sustainable Business Model e la rilevanza delle variabili ESG nel calcolo del valore aziendale;
  • Contenuti: definizione di Sustainable Business Model e principi di riferimento per cogliere le opportunità e per mitigare i rischi di carattere non finanziario; il calcolo del valore aziendale con il metodo DCF (Discounted Cash Flow) e la rilevanza delle variabili ESG.
  • Lezione 6: Il ruolo degli amministratori operativi e indipendenti e la gestione dei rischi;
  • Contenuti: analizziamo il tema del SUCCESSO SOSTENIBILE, rappresentato dalla creazione di valore a lungo termine a beneficio degli Azionisti tenendo conto degli interessi di tutti gli Stakeholders
  • Lezione 7: I principi contabili IAS e le variabili di sostenibilità;
  • Contenuti: impatti delle variabili ESG sugli IAS; cenni su TCFD e CDP e impatti inside-out/outside-in;
  • Lezione 8: Il ruolo del collegio sindacale e dell’organo di controllo nel processo di verifica.
  • Contenuti: Processo operativo di verifica della NFD; responsabilità di sindaci e revisori;

Cosa imparerai con il Corso

Il corso ha l’obiettivo di illustrare, nella prospettiva di accrescere consapevolezza verso le componenti più significative della trasformazione, questo nuovo contesto, approfondendone le novità e l’influenza che la sostenibilità ha per gli azionisti e stakeholder, supportando le aziende ed i professionisti del settore, in primis i Commercialisti, ad acquisire le competenze necessarie cosi da contribuire alla creazione di valore che sia sostenibile anche per le future generazioni e fornendo le competenze necessarie per conoscere il contesto di riferimento sul tema sostenibilità ed il suo impatto sulle strategie di medio e lungo periodo dell’azienda.

Verrà approfondito, inoltre, il tema della rendicontazione delle informazioni non finanziarie attraverso il Bilancio di Sostenibilità ed il Bilancio Integrato, nonché il processo di asseverazione legale dei documenti. Uno spazio adeguato sarà anche dedicato ad analizzare le normative di riferimento ed in particolare quelle connesse ai finanziamenti ed investimenti sostenibili, le best practice nazionali ed internazionali e l’impatto che le politiche di sostenibilità possono avere sul valore aziendale, sia con riferimento ai principi di valutazione d’azienda e sia con riferimento ai principi contabili IAS influenzati dalle variabili non finanziarie. Un’attenzione particolare, infine, sarà riservata alla condivisione di esperienze operative di alcune principali aziende analizzando il loro diverso approccio e metodi di rendicontazione, nonché il loro outlook sul futuro.

A chi è rivolto il Corso

Imprese: Imprenditori; Responsabili e addetti alla funzione CSR; Responsabili e addetti alle funzioni strategiche; Responsabili e addetti alla redazione dei documenti contabili (funzione Amministrazione Finanza e Controllo); Responsabili e addetti alle funzioni maggiormente coinvolte dalla CSR quali Risk & Compliance e tutti i dipendenti aziendali, in funzioni apicali, operativi o di staff interessati al contesto del corso.

Professionisti e consulenti aziendali: Dottori commercialisti consulenti d’azienda; Componenti di Collegio sindacali in società di medie/grandi dimensioni o interessate alla CSR; Revisori legali e Consulenti strategici d’azienda; Consiglieri indipendenti e tutti i professionisti e consulenti che interessati al contesto del corso.

Studenti: per arricchire la propria conoscenza sul tema della sostenibilità in questo specifico ambito

I docenti del corso

  • Pier Paolo Baldi: Componente della Commissione Sostenibilità e Corporate Reporting e Componente ESG Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili;
  • Antonia Coppola: Dottore commercialista Odcec Roma e Revisore Legale, Professore di Economia Aziendale e di Economia e Gestione delle Imprese Turistiche.

Entra nella library per approfondire

Scopri tutti i nostri abbonamenti
Carrello